Categorie

Tag

venerdì 9 marzo 2018  09:44 

Per l’anno 2018, la Regione Marche riconosce ai Comuni Marchigiani con meno di 3.000 abitanti un contributo economico straordinario, al fine di cofinanziare accertate ed attuali situazioni di dissesto o di disavanzo finanziario, ai sensi dell’articolo 10 della legge regionale 39/2017 e dell’Allegato A alla DGR 236/2018, concernente i criteri di riparto delle risorse economiche regionali disponibili, che ammontano a complessivi euro 200.000.

Il contributo è destinato ai piccoli Comuni che abbiano in corso procedure di dissesto finanziario, di riequilibrio finanziario, o che abbiano formalmente approvato un disavanzo finanziario attuale e non ripianato, mediante delibere di variazione di bilancio, di assestamento o di accertamento circa la permanenza degli equilibri di bilancio, con esclusione del disavanzo tecnico di cui all’art.3, D.Lgs 118/2011, originato a seguito dell’applicazione del principio di armonizzazione contabile.

Il riparto delle risorse disponibili sarà effettuato in proporzione diretta al disavanzo attuale certificato come attuale mediante attestazione del Responsabile del Servizio finanziario e mediante invio dei relativi atti e delibere, in forma elettronica o di collegamento ipertestuale al sito internet istituzionale. Il contributo è concesso a condizione che i Comuni abbiano promosso o intrapreso le azioni di rivalsa, nei casi di sentenze di condanna per responsabilità erariale o civile di Amministratori o funzionari.

Le istanze di ammissione al riparto del fondo dovranno contenere, a pena di esclusione dal beneficio, gli atti e le attestazioni prescritte, nei termini di cui all’allegato schema, che i Comuni sono tenuti a compilare ed inviare alla Regione Marche, Giunta regionale, P.F. Enti locali e semplificazione, alla PEC: regione.marche.entilocali@emarche.it, entro e non oltre il termine perentorio di 30 giorni, decorrente dalla data di pubblicazione dell’avviso nel sito internet www.norme.marche.it, e pertanto entro e non oltre lunedì 9/4/2018, come stabilito con decreto n. 4/RLE_GPR del 9/3/2018. Il presente avviso pubblico è altresì pubblicato nelle sezioni del sito internet regionale “Opportunità per il territorio” ed “Enti locali e PA”.

Per informazioni, è possibile contattare la P.F. Enti locali e semplificazione (tel. 071/8062200; email:  funzione.entilocali@regione.marche.it), che può richiedere chiarimenti ed informazioni che i Comuni sono tenuti a fornire entro 15 giorni dalla data della ricezione della richiesta. I contributi saranno concessi e liquidati con decreto del Dirigente della struttura regionale competente in materia di enti locali e semplificazione. La documentazione relativa all’iter del procedimento è pubblicata nell’ apposita sezione web del sito internet istituzionale regionale. Responsabile del procedimento è il funzionario Claudio Piermattei.

 

IL DIRIGENTE DELLA P.F. ENTI LOCALI E SEMPLIFICAZIONE


Avviso Pubblico