martedì 24 marzo 2020  16:01 

La SUAM, in qualità di soggetto aggregatore della Regione Marche, provvede alle acquisizioni di beni e servizi, in modalità aggregata, per le stazioni appaltanti del territorio.

Nell’intento di predisporre la documentazione di gara, il compito preliminare di cui si fa carico il soggetto aggregatore è quello di aggregare i fabbisogni delle singole amministrazioni facenti parte del territorio regionale. Per far ciò è essenziale il coinvolgimento diretto delle stesse al fine di comprendere la reale necessità di approvvigionamento ma anche al fine di ricevere osservazioni e suggerimenti per una più compiuta e globale visione del settore di cui fa parte la categoria merceologica oggetto della singola procedura di gara.

La Delibera di Giunta della Regione Marche n.126 del 10.02.2020 ha approvato la Pianificazione delle gare aggregate per l’anno 2020, tra le quali rientra anche quella finalizzata alla fornitura di pc e notebook, al fine di garantire un più ampio ventaglio di strumenti d'acquisto rispetto a quelli esistenti.

Nello specifico, l’oggetto di questa procedura di gara, la cui indizione è prevista entro l’aprile di quest’anno, è l’acquisto di personal computer convertibili 2 in 1 (detachable), personal computer desktop completi di monitor, notebook, ultrabook e thin client, oltre che il noleggio di personal computer desktop completi di monitor e pc convertibili 2 in 1 (detachable), l’acquisto di dispositivi opzionali e servizi connessi e opzionali.

Le amministrazioni che intendano far reperire al soggetto aggregatore il proprio fabbisogno non dovranno far altro che compilare ed inviare, entro e non oltre il 10 aprile, un breve questionario online, pubblicato sul profilo del committente del Soggetto aggregatore, al seguente link: http://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Soggetto-Aggregatore-SUAM#16040_Raccolta-fabbisogni-in-corso.

Attraverso le 17 domande del questionario le amministrazioni interessate possono comunicare i dati richiesti, ossia la necessità o meno di acquisto e/o noleggio dei vari dispositivi, la quantità di cui presumibilmente necessitano nei prossimi 36 mesi e, dato caratterizzante, possono scegliere quale livello qualitativo acquisire per la propria organizzazione (es. acquisto Monitor LCD – TFT 24’ piuttosto che Monitor ad elevate prestazioni da 27”).

L’iniziativa ha quindi sì l’obiettivo di garantire un elevato standard qualitativo per tutte le amministrazioni aderenti, ma ha anche l’obiettivo di graduare tale standard qualitativo in base alle singole e diversificate esigenze di ciascuna amministrazione.