Finanze e Tributi

Tributi Regionali

giovedì 12 marzo 2020  11:11 

Si porta a conoscenza dell’utenza che, ai fini di limitare i rischi connessi all’emergenza da COVID19, l’attività dello sportello al pubblico per l’assistenza alla tassa automobilistica regionale, situato presso il palazzo della Regione Marche, in via Gentile da Fabriano n° 9, è svolta esclusivamente previo appuntamento da richiedere al numero telefonico 071.9981177. Si da informazione che l’assistenza continua ad essere garantita attraverso i seguenti canali:

1. ASSISTENZA TELEFONICA: Numero di telefono dedicato: 071.9981177; attivo dalle ore 8:00 alle ore 17:00 dal lunedì al venerdì.

2. CONTATTO WEB (tramite portale, all’indirizzo: http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Finanze/Tributi-regionali/Richiesta-Informazioni-Bollo-Auto )

3. AGENZIE PRATICHE AUTO convenzionate con la Regione Marche che, oltre al pagamento del bollo auto, sono abilitate a fornire ai contribuenti assistenza e consulenza sulle seguenti casistiche principal ...

   

lunedì 13 gennaio 2020  15:22 

L’articolo 9 della legge regionale 30 dicembre 2019, n. 41 ha esteso l'esenzione del bollo auto per i possessori di auto ibride benzina-elettrica o gasolio-elettrica, inclusiva di alimentazione termica, o con alimentazione benzina-idrogeno, già prevista per i nuovi autoveicoli immatricolati nel 2017, 2018 e 2019, anche per quelli immatricolati per la prima volta nel 2020, per il primo periodo fisso ed il quinquennio successivo. Si ricorda che ai sensi dell’articolo 4, comma 2, della l.r. 39/2017 tale agevolazione riguarda anche agli usufruttuari, acquirenti con patto di riservato dominio, ovvero utilizzatori a titolo di locazione finanziaria per i veicoli iscritti nel pubblico registro automobilistico.

   

giovedì 3 gennaio 2019  10:49 

La legge n. 145 del 30/12/2019  del Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021, all’articolo 1, comma 991, ha ulteriormente prorogato per contribuenti diversi dai titolari di reddito d’impresa, di lavoro autonomo, nonché dagli esercenti attività agricole, dei Comuni del centro Italia colpiti dal terremoto il versamento dei tributi sospesi (senza applicazione di interessi e sanzioni) al 1° giugno 2019 (era il 16 gennaio 2019); il numero delle rate mensili in cui può essere dilazionato il versamento è stato elevato da 60 a 120,  a decorrere dal 1° giugno 2019. Viene previsto, inoltre, al comma 994 del medesimo articolo, che i termini per la notifica delle cartelle di pagamento e per la riscossione delle somme risultanti dagli atti di accertamento esecutivo e delle somme accertate e a qualunque titolo dovute all’INPS (articoli 29 e 30 del decreto-le ...

   

giovedì 31 maggio 2018  10:49 

Attenzione: Si informa che il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge n. 55 del 29 maggio 2018 concernente:” Ulteriori misure urgenti a favore delle popolazioni dei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016”.
In particolare, tale provvedimento tra l’altro prevede che la ripresa della riscossione dei tributi sospesi in favore dei soggetti diversi dai titolari di reddito di impresa, di lavoro autonomo, nonché degli esercenti attività agricole, senza applicazione di sanzioni e interessi, avviene entro il 16 gennaio 2019, anziché entro il 31 maggio 2018, ovvero, mediante rateizzazione fino a un massimo di 60 rate mensili di pari importo, a decorrere dal 16 gennaio 2019 (invece delle 24 attualmente previste).


   

giovedì 4 gennaio 2018  01:00 

L’articolo 6 della legge regionale del 29 dicembre 2017, n. 39 (Legge di stabilità 2018) apporta modifiche all’articolo 3 della legge regionale n. 30/2015 (Legge di stabilità 2016) in tema di agevolazioni fiscali per le nuove imprese, stabilendo che l'aliquota IRAP è azzerata per le nuove imprese che si costituiscono nel territorio regionale anche nell’anno 2018 (oltre che nell'anno 2016), per i primi due periodi d'imposta, nel rispetto delle condizioni previste dalla norma regionale.