Terremoto Marche

News

mercoledì 4 dicembre 2019  09:00 

 

Per conto dell'associazione rumena Asociatia Lumea lui Pinocchio di Panciu, l'associazione Italiana Ibo Italia ricerca volontari interessati a vivere un'esperienza di volontariato europeo a Panciu, in Romania per 7 o 10 mesi, presso il centro educativo "Il mondo di Pinocchio"

 

 

   

lunedì 25 novembre 2019  05:51 

A tre anni dal sisma, la Protezione Civile Nazionale procede a nuova verifica dei requisiti dei beneficiari delle misure di assistenza. Una verifica che non coinvolge operativamente la Regione Marche, ma per la quale l’Ente ha ritenuto di mettere a disposizione dei Comuni e dei cittadini alcuni strumenti per semplificare le autocertificazioni ed in particolare una serie di modelli unici di dichiarazione, relativi alle diverse casistiche sottoposte a controllo. 

   

mercoledì 13 novembre 2019  05:02 

“Una presenza autorevole che valorizza il ruolo dell'Università di Camerino per il rilancio dell'area terremotata. In una situazione oggettivamente difficile, l'Ateneo è riuscito a non perdere attrattività e studenti, nonostante la difficile situazione che il sisma ha determinato in termini di erogazione dei servizi”.

   

sabato 26 ottobre 2019  05:20 

Dal 16 al 20 ottobre si è svolta in Campania l’esercitazione “Exe Flegrei 2019” che ha rappresentato l’occasione per elaborare, testare e migliorare gli aspetti operativi, procedurali e metodologici delle pianificazioni territoriali e di settore.

   

martedì 15 ottobre 2019  07:33 

Con decreti del direttore dell’Ufficio speciale per la ricostruzione n. 2902 e n. 2903 del 15/10/2019 sono stati indetti gli avvisi per il conferimento degli incarichi di direzione delle Posizioni di funzione “Coordinamento ricostruzione privata” e “Coordinamento attività di controllo della ricostruzione e ricostruzione post-sisma 1997” nell’ambito dell’Ufficio speciale per la ricostruzione.

   

venerdì 4 ottobre 2019  06:33 

Nuovo bando POR FESR MARCHE 2014-2020 ASSE 8

AZIONE 23.1

Supporto allo sviluppo di prodotti e servizi complementari alla valorizzazione di identificati attrattori culturali e naturali del territorio, anche attraverso l'integrazione tra imprese delle filiere culturali, turistiche, sportive, creative e dello spettacolo, e delle filiere dei prodotti tradizionali e tipici.

INTERVENTO 23.1.2 

Eventi sismici - sostegno alla innovazione e aggregazione in filiere delle PMI culturali e creative, della manifattura e del turismo, ai fini del miglioramento della competitività in ambito internazionale e dell'occupazione.

 

Scadenza 29/11/2019 ore 13:00 - compilazione domande sul sistema informativo regionale SIGEF

 

link al bando

   

mercoledì 2 ottobre 2019  03:34 

Bora: “Il Rapporto della Fondazione Merloni certifica il successo della strategia regionale che sta puntando sulla vivacità imprenditoriale dei territori”

 

Ammontano a 48,7 milioni di euro i contributi concessi, fino a oggi, dalla Regione, a favore di 327 imprese localizzate nelle aree del cratere sismico e che sosterranno oltre 132 milioni di investimenti.

   

mercoledì 18 settembre 2019  05:59 

Sostenere in modo sinergico la domanda e l’offerta di servizi da parte delle imprese culturali e creative attraverso connessioni con il manifatturiero tradizionale e il turismo nelle aree colpite dal sisma. E’ quanto si propone il nuovo bando “Eventi sismici - Sostegno alla innovazione e aggregazione in filiere delle PMI culturali e creative, della manifattura e del turismo ai fini del miglioramento della competitività in ambito internazionale e dell’occupazione” presentato oggi in conferenza stampa e che partirà il 30 settembre prossimo per chiudersi il 29 novembre. Con una dotazione di 4 milioni e 500 mila euro a carico del Programma Operativo Regionale (POR) Marche – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), l’azione si rivolge, pertanto, alle imprese della filiera culturale, turistica, creativa, dello spettacolo e delle produzioni tradizionali in area sisma.

   

mercoledì 11 settembre 2019  04:20 

Nel giorno dell’insediamento del Governo, certo che il nuovo esecutivo avrà tra le priorità l'accelerazione della ricostruzione post-sisma, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ribadisce come sia vitale un cambio di passo. "Devono essere necessariamente accolti gli emendamenti che avevamo proposto due mesi fa per semplificare e velocizzare le procedure. Sono cinque – sottolinea il presidente - gli ambiti in cui occorre intervenire urgentemente."

   

giovedì 29 agosto 2019  05:35 

“Irrobustire la maglia dei servizi di base” per scongiurare il rischio di abbandono della montagna dopo il sisma; “aumentare l’attrattività turistica” attraverso servizi specializzati che connettano l’entroterra con la città di Ascoli Piceno, i Parchi nazionali dei Sibillini e Monti della Laga, la fascia costiera. Sono gli obiettivi della Strategia nazionale (Snai) per l’area interna “Ascoli Piceno” che prevedono investimenti per 8,5 milioni di euro, articolati attraverso 26 interventi nei settori dell’istruzione, salute, mobilità e sviluppo.