Text/HTML

Terremoto Marche

Per le arcidiocesi e le diocesi

E’ stata attivata una nuova procedura informatica finalizzata alla comunicazione dei dati - al Servizio Protezione Civile della Regione Marche (Soggetto Attuatore Sisma 2016), al MIBACT e al Comune del territorio interessato - per il monitoraggio della spesa di messa in sicurezza dei beni culturali di proprietà ecclesiastica, ai sensi della Circolare del Capo Dipartimento Protezione Civile 22/12/2016 punto 2 (opere provvisionali non finalizzate alla salvaguardia della pubblica incolumità, ma volte a evitare ulteriori danni a beni culturali immobili).

Per poter accedere al sistema, le Arcidiocesi e le Diocesi, in quanto proprietarie, posseditrici o detentrici del bene culturale immobile danneggiato, possono richiedere l’abilitazione di utenti nominali incaricati, compilando il
MODULO PER LA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE
e restituendolo ai contatti indicati.


LINEE GUIDA:

 

Indicazioni per “Progetti di messa in sicurezza di importo < 40.000,00 euro”

Allegato A

Allegato A1

 

Indicazioni per “Progetti di messa in sicurezza di importo tra 40.000,00 euro e 300.000,00€ ”

Allegato B

Allegato B1


Per accedere al sistema CohesionWorkPA:

è necessario autenticarsi con le credenziali forti Cohesion (PIN Cohesion, TS_CNS, Carta Raffaello, etc.). Per eventuali informazioni ed istruzioni su come effettuare l'accesso visitare la pagina dedicata al sistema di autenticazione PIN Cohesion

 

Accesso al portale COHESIONWORKPA

 

123movie
izmir escort izmir escort izmir eskort izmir escort
beylikdüzü escort
mersin escort
fapjunk.com