Terremoto Marche

Protezione Civile Marche

Il 24 agosto 2016 un eccezionale evento sismico ha colpito, le Marche e le Regioni di Lazio Umbria ed Abruzzo.
L’evento è stato di una intensità e gravità tale da aver causato in totale 295 morti e diversi feriti, 50 le vittime nelle Marche. 
Numerosi i crolli di interi edifici nei comuni di Arquata del Tronto, Acquasanta Terme, Monte Gallo, Montemonaco, Amandola, Montefortino, Castel Sant’Angelo sul Nera.

Danneggiamenti diffusi, anche gravi, si sono verificati nel resto del territorio in particolare nel maceratese e nel fermano. 

Le squadre di tecnici della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco sono al lavoro in tutto il territorio della Regione per verificare le condizioni di sicurezza e agibilità degli edifici scolastici per consentire agli studenti dei comuni colpiti dal terremoto di riprendere le lezioni al più presto.

Le verifiche di agibilità sono partite nei giorni scorsi proprio dalle scuole per consentire di definire un piano degli interventi laddove le strutture non siano agibili. 

Si stanno cercando soluzioni alternative agli edifici danneggiati per individuare nuove collocazioni o soluzioni tecniche adeguate alle necessità.

Una serie di complesse attività conseguenti al sisma sono in corso dal 24 agosto in sinergia e stretta collaborazione con il DICOMAC Direzione di Comando e Controllo, l'organo di coordinamento nazionale delle strutture di Protezione Civile nell'area colpita.


La Protezione Civile Regionale è in attività per coordinare le operazioni di intervento sul territorio.

Il sistema del volontariato della Regione Marche è già stato mobilitato e le attivazioni sono gestite ESCLUSIVAMENTE dalla Sala Operativa Unificata Permanente della Protezione Civile Regionale.

SI INVITANO VOLONTARI E CITTADINI NON RESIDENTI A NON INTERVENIRE AUTONOMAMENTE con i soccorsi non essendo dotati di dispositivi di protezione individuale e formazione adeguati. In generale, di non recarsi nelle zone colpite se non con attivazione regionale per non intralciare i soccorsi.

La Protezione civile regionale può essere contattata al numero 840 001111

Il Sito protezione civile Marche  è raggiungibile all'indirizzo http://protezionecivile.regione.marche.it

123movie
izmir escort izmir escort izmir eskort izmir escort
beylikdüzü escort
mersin escort
fapjunk.com