Le Marche Regione virtuosa

«Mentre il debito italiano continua a crescere (+6,8%), quello delle Marche diminuisce del 30% in quattro anni liberando 338 milioni, una cifra importante. Un risultato raggiunto pur garantendo gli investimenti, circa un miliardo il contributo diretto della Regione, e ricorrendo in modo minimo all’indebitamento con i mutui (3,36%). Anche la pressione fiscale dei marchigiani si è abbassata del 18% mentre le agevolazioni fiscali sono rimaste intatte con un posizionamento sull’Irpef al 14° gradino nella classifica nazionale. Il 20° posto è il migliore perché paga meno tasse»

 

Regione virtuosa:

- riduzione debito regionale - investimenti per 900 quasi milioni - riduzione della pressione tributaria a titolarità regionale - per la prima volta l’Agenzia Fitch riconosce la buona gestione della Regione Marche.

Download

Debito pubblico regionale - Meno 31,8%
Pressione tributaria regionale - Meno 18%
Anno Importo %
2014 1.046 €
2018 .0714 € - 31,8 %
Anno Importo %
2014 95,70 €
2018 78,38 € 0,- 18 %